16 novembre ELEUTERIO E "SEMPRE TUA" Malgrate


MALGRATE | sabato 16 NOVEMbre ore 17.00
Biblioteca Comunale "Margherita Hack" - Via Reina, 1

 

Paolo Grassi e Silvia Melis

leggono
ELEUTERIO E "SEMPRE TUA" di Maurizio Jurgens

 

 

Era domenica 2 ottobre 1966, quando dai microfoni della radio la ben nota voce di Rina Morelli leggeva una lettera: «Caro Eleuterio, la casa che mi vide bambina oggi mi vede delusa. Il nostro bisticcio di ieri mi ha messo addosso la stessa malinconia che mi mette addosso Pippo Baudo quando recita, e anche quando sta zitto. E penso che sei uno stupido, Eleuterio, se arrivi al bisticcio per un semplice fiasco di vino.Sempre Tua».


Di rimando la voce del grande Paolo Stoppa: «Cara "Sempre Mia", la casa che ti vide bambina, e che ora ti vede delusa, ti vedrà anche decrepita, se aspetti che venga a riprenderti. Forse sarà anche stupido litigare per un semplice fiasco di vino, ma non dimenticare che il suddetto fiasco tu me l'hai rotto in testa, leggiadra Sempre Mia, e sei riuscita in una sola volta a ferire il mio orgoglio e il mio cuoio capelluto. Ciao Eleuterio».



Partiva così la storia di uno dei più fortunati sketch radiofonici che fecero la fortuna dell'ascoltatissimo Gran Varietà della domenica mattina: il caustico, impietoso e coloritissimo battibecco tra un marito e una moglie sempre sull'orlo di una crisi irreversibile, che provoca il continuo ritorno di lei a casa della madre e l'inevitabile riappacificazione col rientro sotto il tetto coniugale.


SPUNTI DI LETTURA

Ingeborg Bachmann: i sentieri della scrittura,Rita Svandrlik Quando non c'era la televisione, Yvan Pommaux

Lontano da casa, Maria Rosa Cutrufelli

Anche il sole fa schifo, Niccolò Ammaniti

Eleuterio e Sempre Tua, Maurizio Jurgens

Maigret e il barbone, Georges Simenon

Ultima neve, Arno Camenisch

Aspettando Godot, Samuel Beckett

Radiodrammi, Friedrich Durrenmatt

Breve storia delle donne, Jacky Fleming



PAOLO GRASSI


PAOLO_GRASSI_-_Copia.jpg


Attore e insegnante di teatro. Diplomato nel 2013 alla Scuola di Teatro Quelli di Grock – Milano: (triennale +borsa di studio), amplia la propria formazione e ricerca frequentando diversi workshop con attori e registi tra i quali Danio Manfredini e la compagnia di physical theatre - DOT 504 – (Praga –CZ).

Insegnante presso la scuola di teatro "Il Giardino delle Ore" - Erba (CO) e presso la Residenza Artistica Campsirago Residenza – Colle Brianza (LC) di corsi di recitazione per bambini, adolescenti, adulti, workshop e seminari intensivi.


SILVIA MELIS


SISSI_MELIS_bn_-_Copia.jpg



Nel 2010, si diploma con lode al corso biennale per Tecnici di Teatro-Terapia ad Indirizzo Bioenergetico presso l'Accademia Nonchiamateciattori di Milano, dove ha poi frequentato il master in Counseling Espressivo Bioenergetico.

Dal 2005 conduce laboratori teatrali e di espressione per bambini, ragazzi e adulti con associazioni che si occupano di integrazione e miglioramento della qualità della vita per persone diversamente abili. Partecipa al progetto europeo Trans e Vision collaborando alla ricerca e alla scrittura di testi per la promozione delle arti-terapie a livello internazionale.

Galleria